BONSAI

La parola Bonsai significa “PIANTA NEL VASO”

Il Bonsai è molto più di un vero e proprio albero in miniatura, esso esprime sensazioni di forza e resistenza.

Il Bonsai è una” filosofia”.

Il Bonsai è una Pianta a tutti gli effetti, pertanto deve stare alla luce e deve essere bagnata molto poco.

E’ consiglabile, per fargli prendere luce su tutti i lati, di ruotare il Bonsai di 180° ogni quindici giorni.

E’ sconsigliabile lasciare il bonsai nei sottovasi con acqua dentro,potrebbero far marcire le radici.

Sarebbe opportuno nebulizzare  la chioma al mattino presto o la sera.

Bisognerebbe rinvasarlo ogni due tre anni in primavera,accorciando le radici di qualche centimetro.

Ciclamino

Luogo d’origine: Mediterraneo Orientale.

Per capire se gli esemplari che state acquistando sono sani, spostate le foglie centrali e controllate che, arrotolati vicino al bulbo, ci siano nuovi fiori: la loro presenza è garanzia di una fioritura molto lunga. Si tiene in casa durante la fioritura.

Ha bisogno di un ambiente luminoso (anche sole diretto in inverno)

Evitare di bagnare i tuberi che possono marcire  con facilità.

Bagnare poco ogni due/tre giorni (dipende dalla temperatura ambientale)

Ficus Benjamina

Luogo d’origine: India

Vive con la luce un pò filtrata purchè intensa.

Vegeta beatamente a temperatura media  bagnandola poco lasciandola asciugare molto bene trà una bagnatura e l’altra.

Tende a perdere molte foglie alla fine dell’inverno.

 

 

Orchidea

L’ORCHIDEA è uno dei fiori più affascinanti  ed eccentrici del mondo floreale.

E’ il fiore che rispecchia l’ Eros!!!

Esistono migliaia di tipi di orchidee.

Quella nella foto è una cymbidium.

Vive bene in ambienti umidi con una luce viva ed a temperatura ambiente.

Non và bagnata troppo frequentemente lasciandola asciugare trà un innaffiatura e l’altra.

Fiori recisi

Avete ricevuto un bel mazzo di fiori?

Se volete che rimangano belli senza appassire bisogna metterli nelle vicinanze di una finestra in modo da garantirgli il massimo della luce.

Ma sempre lontano dai termosifoni

Ricordarsi di cambiare l’acqua ogni  giorno.

Alle volte basta un cucchiano di zucchero nell’acqua per mantenere i fiori vivi.

Un accorgimento utile è quello di tagliare (spuntare) in modo obliquio il ganbo dei fiori in questo modo i fiori recisi assorbiranno meglio l’acqua.